Amministrazione trasparente

Open data

 

Disponibilità e utilizzazione dei dati aperti

DEFINIZIONE
da Wikipedia, l'enciclopedia libera

L'indicazione chiara dei termini di licenza è una componente fondamentale dei "dati aperti", ed etichette iconiche come quelle in questa immagine hanno questo scopo.

dati aperti, comunemente chiamati con il termine inglese open data anche nel contesto italiano, sono alcune tipologie di dati liberamente accessibili a tutti, privi di brevetti o altre forme di controllo che ne limitino la riproduzione e le cui restrizioni di copyright eventualmente si limitano ad obbligare di citare la fonte o al rilascio delle modifiche allo stesso modo. L'open data si richiama alla più ampia disciplina dell'open government, cioè una dottrina in base alla quale la pubblica amministrazione dovrebbe essere aperta ai cittadini, tanto in termini di trasparenza quanto di partecipazione diretta al processo decisionale, anche attraverso il ricorso alle nuove tecnologie dell'informazione e della comunicazione; e ha alla base un'etica simile ad altri movimenti e comunità di sviluppo "open", come l'open source, l'open access e l'open content. Nonostante la pratica e l'ideologia che caratterizzano i dati aperti siano da anni ben consolidate, con la locuzione "open data" si identifica una nuova accezione piuttosto recente e maggiormente legata a Internet come canale principale di diffusione dei dati stessi.

REGOLE DI UTILIZZAZIONE

La Galleria gestisce e pubblica, anche attraverso i siti dei musei a essa afferenti, sotto forma di dati aperti basati su licenza CC BY NC ND i seguenti data sets:

MUSEOn. records 
GALLERIA NAZIONALE

 2.398

MUSEO H.C. ANDERSEN

 496

MUSEO M. PRAZ

 630

MUSEO BONCOMPAGNI LUDOVISI

 187

RACCOLTA MANZU'

 374

La Galleria gestisce data sets pubblicati su siti terzi, specificatamente:

Fondi archivistici 

107.925 

Pubblicati in Archivi GNAM

Documenti bibliografici in OPAC 

25.788 

Pubblicati in OPAC Nazionale

Percorsi Culturaitalia

1.164 

Pubblicato nella sezione MuseiD del portale Culturaitalia

I dati provenienti dalle nostre banche dati sono direttamente accessibili sui seguenti siti gestiti dalla Galleria:

Galleria nazionale d'arte moderna

Museo H. C. Andersen

Museo Mario Praz

Museo Boncompagni Ludovisi

Raccolta Manzù

I dati che provengono da banche dati pubblicate o gestite da altri soggetti o alle quali il nostro istituto non è il solo a contribuire, sono accessibili secondo i rispettivi regolamenti.